Variazione del Fatturato

Questo indicatore valorizza in termini percentuali il tasso annuale di crescita (o decrescita) del fatturato. 

E' un importante indicatore in quanto è il primo sintomo di un buon equilibrio o di uno squilibrio. Ricordiamo a tale fine che un’impresa che si trova in squilibrio economico presenta un valore aggiunto negativo e più precisamente il fatturato (al netto IVA) non è sufficiente per coprire i costi della gestione e quindi l'impresa non riesce a remunerare i fattori produttivi.

E' la tipica situazione vitale delle Imprese in fase di start-up che per via dei continui investimenti al fine di ottenere una struttura produttiva di reddito, non sono capaci di generare un risultato economico netto positivo ovvero soddisfacente per remunerare il capitale investito da cui ne deriva una "apparente" gestione non economica dell'attività che si potrà facilmente desumere anche dalla lettura di indicatori di redditività (Redditività del Capitale Investito totale, Redditività del Capitale proprio, Redditività dei Debiti) e di margini come il MOL (EBITDA). Diversa la situazione per Imprese che hanno uno storico passato e che esistono sul mercato da più di 5 annualità.

E’ tuttavia necessario analizzare questo indicatore con altri fattori esterni per comprendere il peso delle eventuali contrazioni o espansioni di settore. Infatti questo indicatore viene parametrato con altri indicatori del motore di analisi per comprendere se la gestione operativa dell'impresa mantiene un apprezzabile equilibrio generale o se si generano situazioni di rischio da monitorare.

 

Studio Lupini srl
Via Don Rosmini, 4
21052 Busto Arsizio (VA) IT
MAIL: info@studiolupini.it
VAT:  IT 03611190129
Image
Image
Image
Amazon PayPal
Image
INFORMAZIONI GENERALI
EUROPEAN PRIVACY POLICY