INDICI DI INDEBITAMENTO

KPI per l'analisi di Indebitamento e dei Rischi Finanziari

Rapporto di indebitamento

 

Il rapporto di indebitamento

 

A cosa serve il rapporto di indebitamento, come si calcola l'indebitamento delle imprese, quali sono gli indici di Bilancio che esprimono il grado di indebitamento dell'impresa, quali sono gli indici di indebitamento utilizzati dal codice della crisi di impresa e dell'insolvenza ?

 

Il rapporto di indebitamento (debt ratio) è uno tra i principali ed indiscussi indicatori utilizzati nella prassi bancaria e finanziaria che misura l'incidenza del totale delle fonti di finanziamento provenienti dai terzi sul totale del capitale investito, ovvero quanto le attività sono finanziate da capitale di terzi e quindi valorizza il grado di indebitamento complessivo dell'impresa permettendo così di comprendere il grado di equilibrio della struttura finanziaria dell'impresa nel medio lungo termine. 

 

 

 

Come si calcola il Debt-ratio ? 

 

I valori del quoziente sono individuati nel totale delle fonti di capitale di terzi (totale passività) e nel totale degli impieghi di capitale (attività) i quali sono entrambe facilmente desumibili dalla situazione patrimoniale di un'impresa in un determinato istante temporale.

 

> TOTALE PASSIVO / TOTALE ATTIVO < 

 

Come evidente dalla formula, il rapporto di indebitamento esprime in maniera oggettiva la struttura dell'indebitamento dell'impresa ed indica l'ammontare dei soldi che l'impresa deve pagare ai propri creditori nel suo complessivo senza fare particolari distinzioni relativamente a natura dei debiti e loro scadenze temporali.  Nel gergo comune anglosassone il rapporto di indebitamento prende il termine debt-ratio.

 

 

 

Utilizzi del KPI "debt-ratio"

 

Il KPI debt ratio viene utilizzato per le analisi di solidità patrimoniale di medio lungo termine e quindi per valutare la struttura finanziaria di medio lungo termine dell'impresa e la solvibilità. E' un indicatore che proviene dal mondo finanziario e nella prassi corrente viene utilizzato come espressione del rischio strutturale di medio lungo periodo dell'impresa. 

Viene tipicamente utilizzato nelle analisi finanziarie per calcolare la rischiosità del debito dell'impresa con la tecnica finanziaria del Capital Asset Pricing Model (CAPM) attraverso il Debt ratio al fine di individuare la rischiosità dell'impresa indebitata all'interno di un determinato settore benchmarkm ma anche per calcolare la leva finanziaria nelle analisi del ROE - Redditività del Capitale proprio

Il KPI debt ratio viene anche utilizzato come valore medio tra due periodi d'imposta e per il calcolo dello Score di Benish viene chiamto LVGI (Leverage Index) insieme ad altri sei indicatori seguenti: Giorni credito clienti valore medio biennale (Day's sales receivables Index), il risultato lordo industriale (Gross Margin Index), valore medio delle attività totali di bilancio nettizzate delle immobilizzazioni materiali (Asset Quality Index), il valore medio Crescita del Fatturato degli ultimi due anni (Sales growth Index), il valore medio annuale degli ammortamenti (Depreciation Index), il valore dei ricavi al netto delle spese generali ed amministrative (Sales, General and Administrative expences) e la variazione del capitale operativo circolante netto (TATA - Total Accruals to Total Assets).

In conclusione, il KPI Debt ratio è un indice di dipendenza finanziaria che quantifica in termini percentuali il livello di indebitamento dell'impresa per coprire gli investimenti ed indica quindi l'esposizione finanziaria complessiva dell'impresa nel medio lungo termine. 

 

 

 

I limiti del debt-ratio

 

Il debt-ratio seppur indiscusso indice per le analisi di solidità patrimoniale e finanziaria e rischi finanziari, presenta numerosi punti di criticità, in quanto non è sufficientemente specifico.

Infatti, al numeratora è posto un valore aggregato dello stato patrimoniale come somma di altri valori la cui natura è differente tra loro. Infatti, il debt-raio non considera le differenti tipologie di creditori dell'impresa equiparando così i debiti di natura finanziaria (come i Mutui in conto corrente) con i debiti di natura commerciale (come i debiti operativi per gli acquisti di beni/servizi da fornitori, i debiti verso i locatori di beni utilizzati dall'impresa per l'attività etc..) e non considera il fattore temporale per una esatta misurazione del rischio finanziario. 

 

UNIGIRO è un facilitatore regtech di KPI dinamici ed estesi che supportano il monitoraggio verticale in tempo reale sulla sostenibilità finanziaria dell Imprese migliorando gli strumenti di risk management e di governance sociale.

MONITORING ENTERPRISE CREDIT RISK: il primo Smart XBRL Data Analytics Engine Toolkit in Europa per l'Analisi dei Rischi Finanziari che monitora in tempo reale affidabilità e merito creditizio delle Imprese. 

Guida Unigiro

UNIGIRO DEK 2021

Indicatori di Bilancio

Informazioni generali

Metodi di Pagamento

Image
INFORMAZIONI GENERALI
EUROPEAN PRIVACY POLICY