INDICI DI STRUTTURA

KPI per l'analisi dell'equilibrio patrimoniale e finanziario

Elasticità dell'attivo corrente

 

Cosa è la elasticità dell'attivo corrente ? 

 

L'elasticità dell'attivo corrente è il risultato percentuale del rapporto che mette al numeratore il valore della liquidità totale dell'impresa in un determinato istante temporale ed al denominatore tutte le attività correnti.

E' un indicatore che misura in termini percentuali il peso relativo delle disponibilità liquide (liquidità immediate + liquidità differite) in rapporto al totale delle attività correnti. In altri termini, esprime il grado relativo della liquidità totale in rapporto al totale complessivo dell’attivo corrente.  

 

 

Come misurare l'elasticità dell'attivo corrente ?

 

Questo KPI viene misurato nel seguente modo, partendo dalla formula seguente che prende in considerazione i valori in un determinato istante temporale, assumendo quindi come riferimento i valori del Bilancio al 31 Dicembre dell'anno e si calcola il valore percentuale seguente:

 

(A) = [(LIQUIDITA' TOTALE 31.12 / ATTIVITA' CORRENTI 31.12 ) * 100 ] 

 

Questo valore percentuale viene quindi confrontato con il valore di inizio anno della medesima impresa, ovvero viene utilizzata la seguente formula: 

 

(B) = [(LIQUIDITA' TOTALE 1.1 / ATTIVITA' CORRENTI 1.1) * 100 ] 

 

Ceteris paribus, il valore differenziale che risulta dalla differenza delle percentuali (A) - (B),determina la elasticità dell'attivo corrente dell'Impresa. Infatti, è proprio il grado di elasticità delle attività correnti a breve termine che esprime la capacità dell'impresa di trasformare gli Investimenti in liquidità immediate, questo dato fornisce l'ulteriore informazione aggiuntiva al data analytics, ovvero, di comprendere se l'impresa ha operato con una struttura finanziaria di breve periodo sufficientemente elastica e quindi con un trend di sufficiente ed adeguata elasticità finanziaria. 

 

 

 

Quando misurare l'elasticità dell'attivo corrente ? 

 

Anzitutto, va dett che questo valore è utilizzato nelle Analisi di Benchmarking avanzate, le quali risultano necessarie per il Machine Learning del Credit Risk Management.  

Pertanto, questo UNIGIRO | KPI supporta l'analisi strutturale dinamica considerando la situazione patrimoniale di riferimento dell'impresa in un determinato istante temporale creando dei benchmark per il data analytics di Risk Management.

La risposta che questo indicatore è in grado di fornire ai creditori è infatti se l'Impresa ha avuto uno storico di attività correnti tendenti alla mancanza di liquidità oppure tendenti all'incremento della liquidità, e, se l'impresa ha operato con una crescita dell'attività operativa tipica stabile o invece è stata soggetta a significative ed importanti variazioni in termini prettamente finanziari. 

Questo, permette di ottenere importanti informazioni aggiuntive nell'analisi di bilancio, che permettono di comprendere quanto la gestione aziendale dell'impresa è stata liquida - trasformando i crediti in flussi di cassa positivi - rispetto ad altre Imprese che pur operando nella medesima area geografica o medesimo settore e quindi permette di comprendere se ci sono stati eventi significativi che hanno impattato positivamente o negativamente sul risultato complessivo dell'Impresa in un determinato periodo temporale. 

 

 

UNIGIRO è un facilitatore regtech di KPI dinamici ed estesi che supportano il monitoraggio verticale in tempo reale sulla sostenibilità finanziaria dell Imprese migliorando gli strumenti di risk management e di governance sociale.

MONITORING ENTERPRISE CREDIT RISK: il primo Smart XBRL Data Analytics Engine Toolkit in Europa per l'Analisi dei Rischi Finanziari che monitora in tempo reale affidabilità e merito creditizio delle Imprese. 

Guida Unigiro

UNIGIRO DEK 2021

Indicatori di Bilancio

Informazioni generali

Metodi di Pagamento

Image
INFORMAZIONI GENERALI
EUROPEAN PRIVACY POLICY