INDICI FINANZIARI

categoria completa dei migliori indici KPI's utilizzati nella pratica di Risk Management in grado di misurare le performance di un portafoglio e di svolgere l'analisi dei rischi patrimoniali e finanziari attraverso un'ampia gamma di Key Performance Indicators: Posizione Finanziaria Netta, Intensità dei debiti finanziari e l'incidenza del debito finanziario

Cash flow / Totale attivo

 

Cosa è l'indice di ritorno liquido ? 

 

Il rapporto Cash Flow / Totale Attivo è un indicatore di allerta previsto dal Codice della crisi e dell’insolvenza anche chiamato indice di ritorno liquido dell'attivo. L'importanza di questo indicatore come deciso dal CNDCEC è quello di fornire una misura di riferimento sull'andamento della gestione operativa dell'impresa.

Questo indicatore è stato ufficialmente definito dalla commissione degli esperti del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (CNDCEC) come indice di "ritorno liquido". Va anche detto che la prassi finanziaria maggioritaria lo chiama "Cash Flow / Totale Attivo".  

 

 

Come si calcola il ritorno liquido delle attività ? 

 

L'indice di ritorno liquido dell'attivo è costituito da due valori molto importanti nel corso della vita di un'attività economia sia essa di piccole dimensioni che di grandi dimensioni.  E' il rapporto tra il flusso di cassa a consuntivo, ottenuto quindi per via indiretta sommando all'utile netto (reddito netto dell'esercizio) i costi non monetari iscritti nel conto economico (ammortamenti, accantonamenti per rischi e svalutazioni crediti) dal quale dedurre i ricavi non monetari (rivalutazioni di partecipazioni, rivalutazioni di attività finanziarie, imposte anticipate, etc...) ed al denominatore il valore totale delle attività patrimoniale come indicate nello Stato patrimoniale del Bilancio ex art. 2424 del Codice Civile. La seguente formula esprime infatti il capitale totale impiegato nell'impresa (totale attività) in termini di flussi monetari (cash flow).

 

>  CASH FLOW / TOTALE ATTIVO  <  

 

 

A cosa serve calcolare il ritorno liquido ?

 

L'indicatore di ritorno liquido valorizza in termini percentuali quanto capitale impiegato dall'impresa (totale attivo) si traduce in flussi monetari della gestione operativa dell'impresa (cash flow operativo) e ne misura in un certo senso la capacità della gestione operativa di recuperare gli investimenti.

In altri termini, l'indicatore di ritorno liquido esprime quanto del capitale investito nell'azienda è in grado di tradursi in flusso monetario derivante dalla gestione operativa (va rapportato ad altri indicatori al fine di esprimere un risultato attendibile).

La soglia di allerta varia da settore a settore. Verrà pubblicata la tabella del CNDCEC.

 

UNIGIRO è un facilitatore regtech di KPI dinamici ed estesi che supportano il monitoraggio verticale in tempo reale sulla sostenibilità finanziaria dell Imprese migliorando gli strumenti di risk management e di governance sociale.

MONITORING ENTERPRISE CREDIT RISK: il primo Smart XBRL Data Analytics Engine Toolkit in Europa per l'Analisi dei Rischi Finanziari che monitora in tempo reale affidabilità e merito creditizio delle Imprese. 

Guida Unigiro

UNIGIRO DEK 2021

Indicatori di Bilancio

Informazioni generali

Metodi di Pagamento

Image
INFORMAZIONI GENERALI
EUROPEAN PRIVACY POLICY